chirurgia_estetica_del_collo_e_del_volto_centro_day_surgery_bufalini_firenze
Chirurgia estestica volto e collo
Il volto rappresenta lo specchio dell’anima. La sua cute delicata viene segnata dal passaggio degli anni, dagli effetti nocivi dell’esposizione al sole ed è un riflesso fedele delle vicende, dei problemi e delle sofferenze che un individuo affronta nel corso della propria vita. Tutto ciò, spesso, si traduce nella comparsa di rughe, rilassamento cutaneo, pronunciamento delle pieghe fisiologiche, accumuli di tessuto adiposo nella regione mentoniera e flaccidità della cute del collo.
Il viso, inoltre, è una delle zone corporee che più spesso un paziente chiede di modificare, perché non è soddisfatto del proprio aspetto (per esempio naso aquilino, orecchie prominenti o mento invisibile). La chirurgia estetica è in grado di conferire armonia, equilibrio e luminosità al volto nel pieno rispetto della naturalezza e delle proporzioni.


Descrizione di alcuni interventi che si eseguono presso il centro Day Surgery Bufalini

Blefaroplastica
L’intervento di Blefaroplastica serve per ringiovanire la regione dell’occhio e ridare luce e vivacità allo sguardo. Può essere eseguita sulle sole palpebre superiori, inferiori od entrambe quando risultano appesantite dalla presenza delle così dette borse adipose e da eccesso di cute. L’intervento viene solitamente eseguito in regime di Day-Hospital in anestesia locale o in anestesia generale e dura circa 1 ora. La convalescenza è solitamente agevole per il paziente che può tornare alle normali abitudini di vita nel giro di pochissimi giorni. I punti di sutura vengono definitivamente rimossi tra la terza e la quinta giornata post-operatoria e dopo una settimana il paziente potrà tranquillamente riprendere una normale vita di relazione senza che gli esiti dell’intervento siano particolarmente evidenti. Nel giro di pochissimo tempo le cicatrici sono praticamente invisibili ed i risultati sono generalmente molto soddisfacenti ed incoraggianti.

Lifting
L’intervento di Lifting serve a migliorare l’aspetto dell’intero volto e conferisce al viso un’estetica più fresca e giovanile senza però alterare la fisionomia della persona. L’intervento di Lifting viene normalmente eseguito in anestesia generale ma talvolta può essere eseguito anche in anestesia locale. Dura circa tre ore e necessita solitamente di un paio di giorni di ricovero. Le cicatrici sono completamente invisibili ed il recupero post-operatorio è solitamente rapido e veloce. Il Lifting non è un intervento doloroso, non presenta controindicazioni particolari e può essere eseguito senza limiti di età.

Lipostruttura del volto (lipofilling)
Con l’avanzare dell’età, il tessuto adiposo, situato prevalentemente a livello sottocutaneo, va gradualmente scomparendo, soprattutto a livello del volto e delle mani.
Per affrontare gli effetti dell’invecchiamento ed altre problematiche relative alla mancanza di volume in alcune aree del corpo, si può ricorrere alla tecnica del lipofilling con tessuto adiposo autologo.
Questa metodica ci permette di aggiungere volume, utilizzando come riempitivo il tessuto adiposo del paziente che, a differenza di materiali sintetici o semi-sintetici, non causa complicanze da estrusione e/o reazioni da corpo estraneo.
L’intervento di lipostruttura facciale può essere effettuato con una sedazione ed anestesia locale del sito donatore oppure in anestesia generale, a seconda delle caratteristiche del paziente e del quantitativo di tessuto adiposo da prelevare. Il “grasso” si ottiene mediante aspirazione con una piccola cannula a punta smussa, attaccata ad una siringa speciale (luer lock), in modo da non danneggiare le cellule adipose.
Il tessuto adiposo viene, poi, processato ed innestato per via intramuscolare e sottocutanea attraverso piccole incisioni vicine alle zone da trattare.
La durata dell’intervento è mediamente di 1 ora.
Nella maggior parte dei casi è sufficiente un’unica seduta di trattamento. Nei soggetti che presentino gravi deficit volumetrici, saranno necessarie almeno due sessioni operatorie.
Il decorso post-operatorio non necessita di particolari attenzioni; nel giro di pochi giorni i pazienti possono tornare a svolgere le loro normali attività quotidiane.
rinoplastica
L’intervento di rinoplastica serve per migliorare l’aspetto estetico e funzionale del naso, contribuisce quindi a modificare l’estetica del profilo e dell’intero volto. Viene eseguito solitamente in anestesia generale anche se talvolta può essere tranquillamente effettuato in anestesia locale. La rinoplastica è un intervento che dura circa un’ora e necessita di uno o due giorni di ricovero. Non presenta una convalescenza diagnostica per il paziente che può tornare allo svolgimento delle normali attività nel giro di pochissimi giorni. Nella prima settimana successiva all’intervento di rinoplastica il paziente avrà una medicazione gessata per proteggere e contenere il naso. La Rinoplastica non è un intervento doloroso, può essere eseguito a qualsiasi età e non presenta controindicazioni particolari.

Otoplastica
L’intervento di otoplastica serve per migliorare l’aspetto estetico delle cosiddette “orecchie a sventola”. Viene eseguito in anestesia locale, ma può essere eseguito anche in anestesia generale. Le piccole cicatrici restano completamente nascoste dietro il padiglione auricolare e non sono assolutamente visibili. L’intervento di otoplastica viene eseguito in regime di Day-Hospital, dura circa un’ora, e non presenta rischi o controindicazioni particolari ed è completamente indolore. La convalescenza è breve e senza particolari disagi. Il paziente dovrà portare una medicazione contenitiva per la prima settimana Il risultato dell’intervento è solitamente ottimo e l’estetica dell’orecchio assume da subito un aspetto estremamente gradevole e naturale.

Malaroplastica
Gli zigomi sottosviluppati conferiscono al viso un aspetto piatto ed invecchiato. La chirurgia di questa zona può essere una buona soluzione, talvolta in combinazione con altre procedure chirurgiche estetiche del volto, come il lifting o la rinoplastica.
L’aumento volumetrico degli zigomi può essere effettuato tramite protesi di silicone solido, il cui collocamento non lascia cicatrici visibili, in quanto inserite con accesso endobuccale. Un’altra opzione è quella di posizionarle attraverso le stesse incisioni della blefaroplastica, se eseguita nella medesima sessione operatoria.
L’aumento degli zigomi può essere realizzato, inoltre, mediante infiltrazione di tessuto adiposo autologo, ottenuto con lipoaspirazione.
L’intervento si effettua in anestesia locale ed in regime di day-hospital. La durata è di circa 1 ora. Il post-operatorio non presenta particolari disagi, se non quello di porre attenzione all’igiene della bocca se l’impianto è stato collocato con accesso endobuccale.

Mentoplastica
Un mento poco sviluppato distorce il piano facciale, il contorno bocca e riduce la profondità del collo. L’aumento del mento può essere effettuato con protesi di silicone solido, di Goretex o di Medpor. In alternativa può essere utilizzato tessuto adiposo autologo.
La via d’accesso per la collocazione delle protesi è endobuccale. L’intervento, della durata di 30-40 minuti circa, si effettua in anestesia locale ed in regime di day-hospital. Il post-operatorio non presenta particolari disagi, se non quello di porre grande attenzione all’igiene della bocca.