www.dottorpaolodolci.it
Paolo Dolci

Specialista in Ortopedia e Traumatologia, Specialista in Chirurgia della Mano. Oltre 8.000 interventi chirurgici eseguiti da primo operatore
Protesizzazione di ginocchio personalizzata sul paziente con la tecnica MyKnee-MEDACTA
Utilizzo di tecniche mini-ivasive innovative e impiego di Terapia Infiltrativa Biologica

Specializzazioni
● Ortopedia e traumatologia
● Chirurgia della mano
● Chirurgia del ginocchio
● Chirurgia della spalla
● Chirurgia dell’anca
● Chirurgia del piede e della tibiotarsica
● Trapianti di cartilagine
● Terapia infiltrativa biologica

Terapia infiltrativa biologica

Il Dottor Paolo Dolci effettua la Terapia Infiltrativa Biologica (rigenerativa) con concentrato piastrinico e di cellule mesenchimali, prelevate dalla cresta iliaca, dal sangue periferico, da tessuto adiposo autologo sia intra articolare che peritendinee.
La terapia infiltrativa articolare trova impiego nelle patologie articolari infiammatorie (non infette) e degenerative caratterizzate da dolore, quali l’artrosi e l’artrite e le patologie dei tessuti molli (capsuliti, tendiniti, tenosinoviti, borsiti, fasciti, fibrositi…). Ai cortisonici e alle diverse formulazioni di acido ialuronico, che rappresentano i capisaldi dellaterapia infiltrativa, si sono affiancate negli anni nuove opzioni terapeutiche che mirano a rigenerare i tessuti danneggiati.
Questa è la nuova frontiera della Bio-Ortopedia. Infatti sia le cellule mononucleate da sangue periferico (cellule mesenchimali staminali -monociti) sia le cellule prelevate dal tessuto adiposo, essendo cellule primitive, possono trasformarsi in tipi diversi di cellule del corpo, a seconda delle necessità. La loro funzione è quella di riparare e rigenerare il tessuto danneggiato in seguito ad un trauma o all’invecchiamento.
Tra le patologie curate dal Dottor Paolo Dolci attraverso la Terapia Biologica rigenerativa con inoculazione di cellule mononucleate-staminali da tessuto adiposo autologo e/o sangue periferico, si possono menzionare: le lesioni osteocondrali dell’anca e del ginocchio, la tendinopatia del tendine d’Achille, artrosi post traumatica e deformità artritiche del piede e della caviglia, lesioni tendinee, epicondiliti laterali e mediali del gomito.